• Parco di Tenuta Belvedere

    Giardini di Tenuta Belvedere Otranto.

  • particolare del giardino di Tenuta Belvedere

Il parco Gli appartamenti della tenuta sono immersi in un parco privato ricco di vegetazione mediterranea.

A pochi minuti dal centro storico di Otranto

Si è cercato di realizzare un giardino personalizzato, riflettendo l’immagina di chi l’avrebbe vissuto. Il suo riordino non ha riguardato soltanto l’inserimento del verde con un basso tappeto erboso, con le siepi di alloro, di bosso, di pittospori, ed i cespugli di fiori colorati, che costeggiano piccoli sentieri, con le erbe aromatiche, prime fra tutte la lavanda, il basilico, il timo, ed il rosmarino, che diffondono la loro fragranza, ma anche la ristrutturazione dei muretti a secco e di tufo, le panche, i vasi diversi l’uno dall’altro; tutto è servito per dare l’impressione dell’ordine-disordine caratteristico di un luogo vissuto da generazioni.
Dato che la residenza sarebbe stata vissuta prevalentemente durante I’estate è stata privilegiata la vita all’aperto realizzando allegri pergolati e gazebi arredati in stile coloniale, concepiti come momenti da godere in assoluta tranquillità, a seconda dell’ora del giorno e dei passaggi di luce e colore ed un grande patio si apre come una finestra sul panorama circostante. Quando il sole cede il passo alla sera, nuovi effetti luminosi animano il parco grazie alla disposizione di vari punti luce incassati sotto le piante, collocati in modo da lanciare i raggi contro le cime degli alberi che, a loro volta, li riflettono a cascata sui cespugli in fiore, dando vita, in un continuo gioco di rimandi e di nuove sfumature, al giardino segreto: quello della notte.
Ovunque il silenzio è rotto soltanto dal frinire delle cicale.